Awanagana Poetry Slam


AWANAGANA_20-novembre_2017

Le poesie hanno le gambe corte presenta…

 

A grande richiesta, ma anche no

Contro il disturbo post-traumatico da Lunedì mattina c’è solo una terapia: AWANAGANA POETRY SLAM!!!

Nel cuore pulsante di una Sant’Agata abbracciata dalla Martesana, da campanili che prendono fuoco, da cascinali sospesi nel tempo e da partite di scopa sospese dal Braulio e talvolta dalle coltellate, prende vita il poetry slam più brutale della provincia est-Milano.

E chi avrebbe potuto, in queste lande inesplorate, ospitare con tanta audacia uno slam se non quei giovani ribelli de “La Spilleria“, birrificio artigianale di giusta maestria, ma anche casa dell’arte, dei brindisi e della buona cucina?

 

A presentare la serata…
…più bucolico di Sergej Esenin
più inopportuno di Gabriele Paolini
meno in forma anche di quel fanciullino panzuto di Pascoli
un mastro cerimoniere di sostanza: Gianmarco Tricarico!

Per l’occasione avremo sempre un ospite di eccellenza, e la giuria sarete voi, BEL PUBBLICO!!!

 

» Ma che cos’è il Poetry Slam?

Il Poetry Slam è una gara nella quale i poeti si sfidano a colpi di versi.
Inventato nel 1987 dal poeta statunitense Marc Kelly Smith, il fenomeno si diffonde rapidamente in tutti gli Stati Uniti e in varie nazioni europee fino ad approdare nel 2003 anche in Italia. Dopo un decennio di slam sparpagliati su tutto il territorio, nel 2013 nasce la LIPS – Lega Italiana Poetry Slam, una rete che organizza ogni anno un campionato nazionale riconosciuto a livello europeo.

» Come faccio a partecipare?

E’ molto semplice! Ti serve una voce, il microfono te lo diamo noi e puoi dare inizio alla tua performance.
Niente basi musicali. Niente oggetti o costumi di scena.
Sei tu, con la tua voce e la tua passione: la poesia.
Hai 3 minuti di tempo per colpire il pubblico, perchè la veramente vera novità del poetry slam è che sarà il PUBBLICO a giudicare i poeti in gara e a decretare il vincitore!

Quindi manda la tua domanda d’iscrizione via mail a trickcrick@hotmail.it oppure alla pagina facebook “Le poesie hanno le gambe corte” con una breve biografia e uno dei tuoi testi.

E ricorda – il poeta è un fabbricante di frecce! 

 

I PRIMI AWANAGANA

 


LOGO_ANR

 

 

 

 

 

 

Dopo il travolgente successo di AWANAGANA POETRY SLAM continua il drammatico filone “disturbati dalla cultura” con…udite udite… AWANAGANA NIGHT READING!
Accoglieremo i migliori poeti, narratori e cantastorie contemporanei per intimissimi e raggianti reading.

Faremo tremare i vostri boccali, i vostri occhiali, i rifugi antiatomici della vostra anima con la carezza della parola.

 

Perchè rifugiarsi quando non c’è nulla da temere?
Perchè smettere di bere quando c’è qualcosa da ascoltare?
E ancora, perchè dormire un’ora in più per svegliarsi l’indomani con un’emozione in meno?

 

Tutti i poeti, cantastorie, navignati terrestri, gentiluomini  e gentildonne di ventura, siete tutti invitati a lnarrarci i vostri versi.

Quando volete, come volete

 

► Il capitolo disturbati dalla cutura è stato inaugurato da:

“ANCHE SE” di e con Lorenzo Bartolini (vincitore del primo AWANAGANA POETRY SLAM).
Siamo felici di ospitare nuovamente un poeta dall’umorismo intransigente, che sta infiammando i palchi di tutta la sua amata terra ma non solo, si spinge oltre e nel suo pazzesco tour dalle geografie irripetibili approderà anche a La Spilleria.
Romagnolo convinto, radici solide, scopritore di atmosfere dialettali, gira per i locali e sospira parole perchè è quello che gli piace fare.

“Sì sì, anche se.
Questo è il titolo giusto.
Il titolo giusto per uno spettacolo sulla “possibilità”.
La possibilità di andare oltre: oltre il dato, il certo, la stasi, lo stante, l’essente.”

 

Anche se di Lorenzo Bartolini

Anche se di Lorenzo Bartolini